Contatti

Improvvisa meditazione – PAOLO TOFANI & STREPITZ OPEN PROJECT

Da un incontro fortuito, nel 2010, Paolo Tofani e Giovanni Floreani hanno tratto un’amicizia e un’empatia che ha permesso loro di superare il limite della superficiale collaborazione professionale. Un percorso che ha prodotto concerti, performance, iniziative interdisciplinari e un album, “Sounds of…”.
Il filo che ha unito gli intenti dei due musicisti è sempre stato contraddistinto dal desiderio/bisogno di sperimentare, di andare oltre agli schemi e soprattutto dare alla Musica una veste Umana. La musica racconta l’Uomo, i suoi limiti e i suoi pregi, le sue debolezze e le sue intuizioni. Tutto ciò permette di uscire dal vincolo di una partitura disegnata da logica ed estetica.
Paolo Tofani fin dalla sua storica esperienza con Area, ebbe modo di conoscere un florido momento di creatività sostenuta dai contenuti sociali introdotti da Gianni Sassi (deus ex machina della Cramps Records) e dalla folle genialità di Demetrio Stratos.
Giovanni Floreani ha fatto dei suoi Strepitz una delle band più cool in Friuli Venezia Giulia, coinvolgendo artisti meravigliosi quali Pierre Favre e Yang Jing oltre a importanti nomi della scena musicale locale.
Il risultato di questi incroci è l’approdo ad una musica senza tempo né spazio dove IMPROVVISAZIONE segna la centralità dell’assetto sonoro, ma non è casualità, mentre MEDITAZIONE inserisce un elemento di profondità e al tempo stesso leggerezza trascendentale.
Flussi emozionali che emergono grazie ad una accurata scenografia che si muove attorno ai movimenti coreutici di Francesca Ferah Dalla Bernardina e alle suggestive immagini prodotte da Ofelia Croatto.
La narrazione, espressa dalla giovane attrice Giulia Grimaz, rappresenta la summa delle evoluzioni riflessive sui temi spesso affrontati dai due musicisti nei vari momenti del cammino comune e dalle loro personali esperienze: Il Sacro nella semplicità e umiltà del vivere quotidiano, la consapevolezza dei propri limiti, l’Amicizia, la fragilità del corpo contrapposta alla permanenza dell’anima… ma ciò che maggiormente preme ai due autori è distogliere Arte e Musica dalla effimera fruizione e lasciare al pubblico un tratto di Utilità.

Formazione:

Paolo Tofani – Krsna Prema – Live elettronics , I Pad, seaboard, keyboard;
Giovanni Floreani – Cister, duduk, cornamusa, noises;
Francesca Ferah Dalla Bernardina - Movimenti coreutica;
Ofelia Croatto – Immagini;
Giulia Grimaz – Letture.


  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

24 Ago 2021

Ora

20:45

Costo

Gratuito

Luogo

Udine - Loggia del Lionello
Loggia del Lionello

Organizzatore

Folkest